venerdì 14 giugno 2013

Se son rose.....fioriscono (le sirene portano bene)


Poco più di un anno fa ricevevamo questa poesia.
-----------------------------------------------------------




La sirena innamorata

O voi, gente ch’udite questa dolce lirica,

e co gl’occhi vostri vedete questa natura,

innamoratevi del presente ed abbiate cura.
di questo mondo che saluto con tanta fatica.

Amor che mi brilla nel petto è cosa fatidica,

amor che al cuor avverto tanta triste mistura,
amor che crea nodi e genera fine prematura,
compiacetevi solo della beltà di quest’amica.
Vedete: il mare è azzurro, il sole è giallissimo,
la natura splende di mille e tanti e più colori
e questa bellezza regna imperitura sulla vita.
Ora che la fitta sanguina, a me nessun biasimo,
fate che su queste lacrime possano tanti fiori
nascere e su questi doni costruite gioia infinita.


------------------------------------------------------

Siamo lietissimi di informare che l'autore è stato premiato, per questa poesia, nel IV concorso "città di Serre", organizzato dall'associazione culturale "le Serre" e la declamerà oggi alla libreria Mondadori di Avellino.


Il logo dell'associazione "le serre"



Complimenti Marco Parisi e continua a creare arte nel nome della Sirena

martedì 8 gennaio 2013

9 gennaio: Let's do it Vesuvius


Amore di Napoli = Amore per Napoli. Volere il bene del territorio di questa città ed impegnarsi attivamente: non possiamo che concordare e condividere.

Appuntamento mercoledì 9 gennaio alle 15:30 al palazzo del consiglio di Napoli, a Via Verdi

----------------------------------------------------------






Let's Do It Italy per il 2013 vuole Ri-cominciare dal Vesuvio.
Abbiamo scelto il Vesuvio come luogo simbolo dell'Italia.

Stiamo presentando l'idea a livello internazionale e nazionale e vogliamo creare una rete a livello territoriale che possa contribuire attivamente a quest'ambizioso progetto... La Bonifica del Parco Nazionale del Vesuvio!

... Let's Do It Italy vuole:
1. Accendere i riflettori a livello internazionale sulla realtà del Parco Nazionale del Vesuvio, un sito che dovrebbe essere protetto per definizione, ma che invece versa in stato di degrado ed abbandono istituzionale, accogliendo discariche abusive e non;

2. Sensibilizzare i cittadini (con un focus particolare verso i giovani) sulla questione vesuviana. Cosa è stato fatto, cosa c’è da fare;

3. Invitare le istituzioni a reagire, prendendo la nostra manifestazione simbolicamente fattiva come punto di partenza: non vogliamo sostituirci alle istituzioni, ma far in modo che l’ordinaria amministrazione tenga conto delle esigenze espresse, della necessità di vivere un parco, di valorizzarlo e renderlo vivo e fruibile dagli abitanti e dai turisti.

4. Integrare i principi dello sviluppo sostenibile nelle politiche e nei programmi nazionali e invertire la perdita di risorse ambientali;

5. sensibilizzare la coscienza di ognuno nell’adoperarsi in prima persona per il bene comune.

L'invito è esteso a tutte le associazioni e ai cittadini che condividono questi obiettivi e che vogliono impegnarsi operativamente per realizzarli!
VI ASPETTIAMO!


--------------------------------------------
Informazioni aggiuntive: evento organizzato da cleaNAP  e "let's do it Italy"
Per saperne di più sul progetto "let's do it", cliccate qui
 

lunedì 7 gennaio 2013

Natale a Napoli

L'Epifania tutte le feste si porta via. Ma come ha accolto Napoli l'arrivo del Natale? Ce lo spiega benissimo questo video degli AprilFools, che volentieri condividiamo.
 
 

 
Ne approfittiamo per fare gli auguri di buon anno e di buone feste fatte a tutti i nostri lettori.
 
 

venerdì 30 novembre 2012

La metro più bella del mondo? E' a Napoli!

Stavolta ad omaggiare Napoli è il Daily Telegraph, uno dei più autorevoli quotidiani inglesi.
 
Tra le stazioni della metro più belle (ma l'aggettivo, "impressive", è difficile da tradurre, se non con "talmente stupende da provocare meraviglia") del mondo Napoli occupa il primo posto, con la stazione Toledo che sbaraglia colossi come Londra, Mosca, Parigi e S. Pietroburgo.
 
                                      
 
Qui la classifica completa, con tanto di commenti.
 
Ah, per non farci mancare niente, nella classifica del Daily Telegraph compare anche Materdei, al 16o posto.


Che splendore: da visitare proprio a Natale, non trovate?